Breil New Globe. Ritorno di un successo.

I Clienti più affezionati di Breil ricorderanno la celebre Collezione Breil Globe.

Forme morbide, stili essenziali e semplici protagonisti di una serie che ha fatto storia.

Breil, dopo le incertezze di qualche anno fa, stà ripercorrendo i successi che resero celebre il marchio.

Lo è stato replicando i numeri e lo stile di Hip Hop, l’orologio al silicone profumato che ha vestito quest’Estate i polsi di migliaia di persone, ed anche con Breil Manta, riproponendo il DNA dell’orologio diventato popolare unitamente allo storico claim.

Fedele a questa linea ora Breil ripropone Globe non per nulla battezzando la collezione con il nome New Globe.

Lo fa suggerendo le stesse casse e dimensioni del predecessore lanciando segnali di raggiunta maturita legati a concessioni volute nel proporre varianti con meccaniche automatiche o modello femminili con bianchi cristalli.

Decisamente quindi ricca le proposta che andiamo ora a scoprire.

Le presentazioni partono dal Chrono da uomo che veste i panni classici di un cinturinato in pelle o il morbido vestito di un bracciale in acciaio a maglie fitte.

Notevole, sino al punto di segnarne positivamente l’estetica, l’adozione di un movimento al quarzo che consente di porre ad Ore 6 tutti i contatori in linea (secondi e minuti del crono e quello delle 24h). Mirabile poi la punta di verde acido su quadrante scuro imitanto più affermate versioni da aviazione.

Il resto ricorda sempre di più le storiche forme e dimensioni del Globe anche nei dettagli della corona (ben serrata a vite) e dei tasti del crono, geometrici ed evidenti.

Assolutamente da non perdere la versione con Cassa IP Gold Rose, un inno a caldi colori che trasformano l’orologio in un classico senza tempo.

Lo scatto d’orgoglio è invece competenza di alcuni modelli con movimento automatico, i primi del nuovo corso di Breil. Trasparenze che lasciano intravedere dal quadrante i giochi di fini ruotismi e, nel modello multifunzionale, pone sul podio il bilancere, il cuore del meccanismo, messo a vista ed in evidenza ad ore 6.

Una collezione che strizza l’occhio anche al Mondo Femminile stregando però solo le più attente a curati ed insoliti stili.

Ne nasce un cassa da 36 millimetri firmata, a scelta, da bianchi cristalli sugli interi profili di cassa o occasionali punte di glitter sui quadranti. Il lusso è poi lasciato a corone a cabuchon e candidi cinturini di color bianco (ma ve ne sono anche di neri).

Femminili ma modaioli al punto tale da non passare inosservati ai veri cultori di dettagli e particolari.

Breil New Globe : un ritorno di un successo che non poteva mancare.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *