Casio G-Shock GX-56-1AER. Verso il Futuro.

Il contatto era avvenuto in occasione della recente presentazione di Casio Italia alla Stampa, avendo poi avuto l’opportunità di avere tra le mani un prototipo dello stesso con la stessa sensazione di stringere la mano ad un personaggio famoso…ma di cera.

La pubblicazione del prodotto sul sito ufficiale ci coglie in contropiede certi di avere avuto il tempo di riflettere sulle foto gentilmente concesse dall’amico Cristiano, abile fotoreporter in quella occasione dove non era stata fornita
alcuna immagine ufficiale.

Rimane ancora da capire sia il costo (sicuramente in linea con i primi prezzi del Mondo G-Shock) che la data di uscita (pronti a scommettere sul prossimo autunno).

Più importante saper che Casio con G-Shock GX-56-1AER punto a fare breccia nel Cuore dei più giovani, la generazione degli SMS (forse più difficile definirla degli Smart Phone) ma che sicuramente surfa su continue ondate di tecnologia.

Non facile nei gusti e restia al contagio di massa!

Quella di Casio non è di certo una ripartenza;il marchio ha fama, soliditità ed affidabilità da poter navigare a gonfie vele anche in assenza di alcun vento dettato da comunicazione e strategie aziendali.

E’ sicuramente una scelta quella di puntare inizialmente su una linea, la G-Shock, cavalcando una campagna “Shock the World” che da il nome ad un singolare Tour Europeo che farà tappa (ed è la prima volta) a Milano nel prossimo Settembre.

Ha inoltre un volto : quello XXL del GX-56-1AER (la cassa si presenta con un 55mm di estensione contro gli abituali 45mm) con dei connotati ben evidenziati dal bravo Schirra sicuramente attento nel corso della presentazione.

Nulla veramente da aggiungere se non aspettarne l’uscita !

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *