Cinema a Sesto Calende.

LimbiatiOrologeria scende nell’Arena Cinematografica” in questo modo con toni di certo eufemistici potrei definire la partnership tra LimbiatiOrologeria e Cinema all’Aperto, il calendario di proiezioni cinematografiche che riempie gli appuntamenti dell’Estate Sestese.

Anche quest’anno il Cortile del Palazzo Comunale di Sesto Calende diventerà occasione e sede per vedere i migliori film che hanno caratterizzato la stagione invernale.

Cinema a Sesto Calende

Cinema a Sesto Calende

L’appuntamento è con quei movies che per diverse ragioni Vi siete persi o belli al punto tale da voler a tutti i costi rivedere.

Dal 6 Luglio al 4 Agosto 2011 il calendario apre con Benvenuti al Sud, remake del film comico francese “Giù al Nord” per la Regia di Luca Miniero e con Claudio Bisio tra i più esilaranti interpreti.

Il 13 Luglio l’appuntamento è con Noi Credevamo di Mario Martone, film sul Risorgimento e vincitore del Nastro d’Argento dell’anno.

Spazio invece Mercoledì 20 Luglio a Che Bella Giornata, campione di incassi della recente gara tra cinepanettoni con protagonista  la rivelazione Checco Zalone.

Il 27 Luglio va in scena invece il pluridecorato alla Notte degli Oscar Il Discorso del Re, diretto da Tom Hooper che ha conquistato ben 4 Statuette.

Chiude la stagione 2011 di “Cinema all’Aperto”, organizzato dal Circolo Sestese SIAI MARCHETTI con il Patrocinio del Comune di Sesto Calende, Femmine contro Maschi di Fausto Brizzi :  tre storie dedicate ai buffi difetti delle donne con Luciana Littizzetto (nei panni dell’androloga Anna), il duo Ficarra&Picone (nel bidello Rocco e l’impiegato Michele) , Serena Autieri e  Claudio Bisio in coppia con Nancy Brilli nei panni di una famiglia felice ed unita solo quando vanno a trovare la mamma di lui (Wilma De Angelis).

Le proiezioni avranno sempre inizio alle 21:45 ed in caso di maltempo avranno luogo comunque nella attigua Sala Consiliare.

LimbiatiOrologeria scende nell’Arena Cinematografica con Cinema all’Aperto 2011!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *