Hip Hop Up!. Un Tuffo nel Passato.

Hip Hop è stato sicuramente un orologio simbolo degli anni ‘80, un segnatempo a dir poco cult ed uno dei maggiori successi della storia del Gruppo Binda (l’inventore di questo originale ed unica creatura).

Nell’Estate che ha consacrato il suo ritorno (e nell’attesa di altrettante novità a marchio HIP HOP) vogliamo invece ricordare un flop nato a tempi sulla scia del primo successo.

Il Suo nome era HIP HOP UP e siamo grati a Mauro Gnemmi, della omonima Gioielleria di Arona che nelle vesti di collaboratore grafico esterno molto occasionale (come ama definirsi), ha approfittato dell’evento della Notta Bianca Aronese per rispolverare e dare nuova luce a tre modelli di questa storica collezione.

Nati come Sveglie veniva anche suggerito, quasi ad anticipare il boom dei Pop Swacth, un improbabile indosso sul polso.

Al suo interno un’anima in metallo duttile lo rende possibile, lasciando però libera interpretazione ad ogni possibile altro utilizzo come sopramobile.

Protagonista anche di un Video che diede alla luce di un impegnativo Spot Televisivo fu accolto dalla critica, alla messa on-air, in quanto troppo violento.

Con Hip Hop Up il tuffo della memoria è nel passato anche se ad Hip Hop sono legati ricordi felici e ben diversi.

Orologi Hip Hop

0 commenti
  1. giovanna
    giovanna dice:

    Salve, ho letto l’interessante articolo sugli Hip Hop Up dell’epoca . Erano gli anni 80.

    Mi domandavo se l’autore del pezzo saprebbe darmi più informazioni sullo spot televisivo di tale orologio.

    Lo chiedo poichè uno zio sostiene di essere stato tra gli interpreti dello stesso! Purtroppo on line non si trova. Nemmeno su spot80.it:-( Ero riuscita a recuperare il nome della cantante del pezzo che faceva da sottofondo alla reclame…ma la signora non mi ha degnato…e così nemmeno so il nome della canzone.

    Resto basita nel leggere che tale spot fu “bandito” dalla TV poichè troppo violento….
    Mi saprebbe dire di più???

    La ringrazio infinitamente!!

    Giovanna74

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *