Intervista a Francesco Calamai

Intervista a Francesco Calamai

Intervista a Francesco Calamai: “In questo brand ho coniugato due passioni: gli aeroplani e gli orologi, di cui sono un piccolo collezionista. Ho deciso di realizzare l’orologio che cercavo e che non ho mai trovato”.

Inizia così l’intervista che racconta la bella avventura di Francesco Calamai, fondatore del brand di Orologeria Calamai, cronografi e segnatempo che racchiudono la passione per il volo e per la qualità elevata al servizio della linearità essenziale.

Un’avventura iniziata nel 2008 quando, ispirato dalla temerarietà del padre Giosuè – pilota da caccia della Regia Aeronautica Militare Italiana -, dalla passione per il volo – Francesco stesso possiede il brevetto di pilota – e per gli orologi, ha deciso di iniziare questa attività, che in dieci anni ha ricevuto un grandissimo consenso.

 

Francesco Calamai con i Suoi Orologi

Francesco Calamai con i Suoi Orologi

 

Il pubblico di destinazione è trasversale – spiega a riguardo Francesco Calamai – ma sono moltissimi i giovani che scelgono questi orologi, perché hanno capito il valore vero”.

In un orologio – prosegue Calamai – cercavo una immediata leggibilità dell’ora e dei minuti; una piccola bag interna che mi consentisse di registrare i waypoints del volo; ma, in particolare, volevo che raccontasse una storia, che trasmettesse un’emozione: non è un caso che, nella mia collezione, il segnatempo a cui tengo di più è quello che mi ha lasciato mia madre”.

 

Un Orologio Calamai al Polso

Un Orologio Calamai al Polso

 

Requisiti fondamentali che Francesco Calamai infonde in ogni singolo pezzo, continuando non a seguire il mercato, bensì un’idea.

E, negli Orologi Calamai, l’idea del volo non è solo tale, ma si concretizza.

La cassa, infatti, è forgiata dalla fusione della turbina di un leggendario F104 Starfighter, un caccia che ha volato per lunghe distanze, attraverso cieli assolati e notturni, talvolta sopra zone di guerra, proiettando gli uomini oltre la velocità del suono.

 

Passione&Coraggio in un Orologio Calamai

Passione&Coraggio in un Orologio Calamai

 

L’acciaio della turbina General Electric che equipaggiava un F104 dell’Aeronautica Militare Italiana viene forgiato attraverso una microfusione a cera persa e rifinita a mano, per ottenere i più alti livelli di precisione.

Sono vari gli step per ottenere un singolo Orologio Calamai, che, tra il disegno, la progettazione, i campioni e la realizzazione richiede circa un anno di lavoro.

 

La Collezione Orologi Calamai

La Collezione Orologi Calamai

 

L’artigianato costituisce la percentuale più alta della creazione: solo il movimento meccanico è, infatti, industriale.

Il resto, dalla cassa al cinturino, fino alla scatola che custodisce l’Orologio Calamai (“non grande, ma pratica e bella”), è realizzato a mano, con una cura minuziosa dei particolari, fino al più piccolo dettaglio.

La stessa attenzione sarà data anche alla nuova linea di crono che uscirà a settembre, mentre prosegue con successo il percorso intrapreso qualche anno fa dal brand che è diventato il Fornitore Ufficiale dell’Aeronautica Militare Italiana, equipaggiando tutti i piloti militari che hanno ottenuto il brevetto a partire dal 2016.

 

Le quattro edizioni bespoke di Orologi Calamai

Le quattro edizioni bespoke di Orologi Calamai

 

Il giorno in cui si riceve il brevetto di pilota è indimenticabile – spiega Francesco Calamaie ad ogni nuovo pilota viene donato un orologio personalizzato, con la data e il nome. E’ un simbolo, rappresenta l’orgoglio di appartenere a un’Arma, con la sua lunga tradizione e la sua storia”.

Ma guardando oltre questo orgoglio, oltre la qualità, l’artigianato, il valore, c’è solo un punto che differenzia le cose, ed è il realizzarle con amore…

Alessandra De Sortis