Orologi Timex.

Timex Orologi dal 1854. La Storia.

Prima Parte

La storia di Timex nasce attorno al 1850 in una zona dell’America non per nulla chiamata “Svizzera Americana“.

Il nome in orgine non era Timex ma Waterbury Clock ed inizialmente la produzione incentrata sugli Orologi da Parete e da Tavolo.

Affidabili e poco costosi che, rifacendosi ai prodotti Europei, venivano assemblati utilizzando meccanismi prodotti in larga scala tali da renderli accessibili alla Classe Operaia Americana.

Orologio Timex d'Epoca

Orologio Timex d'Epoca

Nel 1880 si compiono i primi passi che avvicinano la Waterbury Clock al Mondo degli Orologi da Polso.

Nasce il Waterbury, un Orologio da Tasca economico realizzato dalla Waterbury Watch che, grazie al suo successo commerciale, solca i confini Europei.

E’ il 1900 quando la storia di Orologi Timex si associa a dei Record.

Il 1°ha il nome di “Yankee“, un Orologio da Tasca dal costo di solo 1 Dollaro che in poco batte il record “dell’Orologio più venduto al Mondo” grazie ai propri 40 milioni di pezzi commercializati.

Un successo tale che convince l’Esercito Americano a chiedere alla Waterbuy Watch di convertire “l’Orologio che ha reso famoso il Dollaro” in un Orologio da Polso da destinare ai propri Soldati impegnati nella Prima Guerra Mondiale.

La storia di Timex non poteva associarsi ad un’altra “favola americana”. Era infatti il 1930 quando il crescente successo di un fumetto americano convinse la Waterbury Watch a produrre un Orologio da Polso, in licenza, con sul quadrante un celebre personaggio : nasce l’Orologio di Topolino, del costo di 1,5 Dollari e venduto in 2 Milioni di Pezzi. Un successo ancora Oggi inseguito da molti Collezionisti.

Durante la Seconda Guerra Mondiale la WW cambia non solo nome, in U.S.Time Company, ma anche il proprio destino.

La tradizione nella realizzazione di affidabili orologi si pone al servizio dell’Esercito Americano con la produzione
di affidabile timer destinati all’artiglieria ed alla contraerea.

Prende una Botta ed ancora rintocca” è con questo claim che Timex ritorna vendere Orologi da Polso.

Una campagna pubblicitaria che ricorda da vicino i più moderni ed attuali claim e testimonial pronti ad associarsi
alla resistenza oltre ogni limite di un Orologio da Polso.

Era il 1950 ed un famoso Anchorman Televisivo, Cameron Swayze, conduceva gli Orologi Timex ad estenuanti test.

Messo in Freezer, posto 7 giorni dentro un’aspirapolvere, affidato alle chele di un gigantesco granchio o posto sul guscio di una tartaruga fatta rotolare un una cisterna!

Nonostante questo gli economici movimenti meccanici di Timex continuavano inesorabilmente a ticchettare : una prova inconfutabile  di resistenza e robustezza che fanno si che gli Orologi Timex vengano presto adottati dall’immaginario collettivo degli Americani.

(continua) 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *