Orologio Bomberg BOLT-68.

 

Il carattere è quello dell’AntiConformista rendendo onore a quella sigla (il 68) che la dice lunga sulla “non casualità” di attribuirsi quella coppia di numeri.

Anteprima di Orologi Bomberg, legata alla prossima Fiera Mondiale degli Orologi di Basilea, l’Orologio Bomberg Bolt-68 mostra strette parentele con il popolare Bomberg 1968.

Di questo conserva la grintosa ed irriverente posizione dei tasti a Ore 12 non nascondendoli, anzi accentuando quasi fossero virtù.

 

Più Grande, Più Forte: in questo modo il profilo Facebook di Bomberg Italia si limita della descrizione anche se, in attesa di averlo tra le mani, non si può non notare la “sfida” lanciata dal blocco dei tasti e corona che non nascondo la propria evidenza e sottolineano con evidenti scritte, al pari dei comandi di un soffisticato abitacolo di un aeroplano, le funzioni dei singoli.

Le lavorazioni sulla carure della cassa tolgono anche quel carattere vintage che magari poteva essere attribuito al primogenito Bomberg 1968 e il quadrante si proietta, driblando tra le differnti profondità dei contattori, verso un quadro decisamente Hi-Tech e Futuristico.

Presto dirlo ma sicuramente come vuole la nuova impronta dettata da Bomberg adotterà, pur quarzo che sia la sua funzione, uno Swiss Made per animare le proprie intenzioni di segnatempo.

Non si può non notare la nuova posizione assegnata al Disco Data, a Ore 12, che non si nasconde ma che mostra in un suo ampio aspetto.

 

“Più Smart grazie all’innovativo Sistema di Smontaggio!”

Molto Svizzero, per lo più in questa soluzione decisamente aglosassone che dubitiamo che possa piacere al Mercato Italiano che l’Orologio preferisce tenerselo al polso.

Cio non esclude di poter apprezzare questa soluzione che ci viene presentata in maniera avveniristica: lo si sgancia dal Suo Cinturino per venire ospitato in un personale guscio che diventa un “comodo” Orologio da Tasca.

 

Orologio Bomberg BOLT-68. Per ora godetevi la Video Presentazione!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *