Orologio Breil Manta Alu.

Lui, l’Orologio Breil Manta Alu, è sicuramente uno dei protagonisti, forse minori, dello Spot Pubblicitario Breil ora on-air.

Uno spot, ma rispettosamente è meglio chiamarlo cortometraggio, che ha avuto il merito di riportare sotto gli stessi riflettori una delle coppie più amate del Cinema Italiano: Laura Chiatti e Nicola Vaporidis.

The Cut il nome di questo corto ad opera di Davide Marengo e per il quale la colonna musicale, affidata ad una reinterpetazione di Saturnino (protagonista anch’esso di una veloce apparizione), rimane Goodnight Moon di Shivaree destinata a diventare il sound legato a Breil.

Se Roma è stato il set ideale, la scena dell’ascensore è quella in cui il Chrono Breil Manta Alu, al polso di Nicola Vaporidis, diventa protagonista.

Breil Manta Alu protagonista di THE CUT

Breil Manta Alu protagonista di THE CUT

Un susseguirsi emozionanti di scene la cui trama pare uscita da un copione finito tra le mani di un sceneggiatore indeciso nella scelta di un finale.

Storie e sequenze il cui unico denominatore comune resta la presenza degli Orologi e Gioielli Breil.

Breil Manta Alu, disponibile in tre varianti (quello che cambia è il colore della lunetta che può essere Verde, Nera o Blu come nella versione protagonista on-air).

 

La famiglia di origine rimane quella di Breil Manta, da cui eredita il nome, anche se il quadrante non riporta alcun logo che lo possa ricordare.

Peccato farsi sfuggire questa occasione visto che, solo lui, valeva più di una garanzia.

Forse più facile, anche tecnicamente, associarli alla serie Mantalite di Breil dal quale prende lo spunto di una cassa in acciaio rivestita dall’alluminio.

Solidità assicurata sia da una struttura D.O.C. associata all’uso di un materiale hi-tech, non per nulla utilizzato per le proprie garanzie di resistenza fisiche associate ad un invidiabile peso.

Solo 103gr di peso per una siluette da fare invidia a molti Orologi Sportivi.

All’occhio piace e stupisce per una luminosità dei materiali ben lontani da quello tonalità opache che ricordano i primi prodotti da polso in alluminio.

Il polso non solo viene risparmiato dal peso, questo è tendente al light, ma anche da un diametro di cassa (41,5mm)
e spessori distanti da alcune referenze Oversize.

Il Bracciale si completa di una comoda chiusura diver, sicura grazie all’annesso blocco, e comoda pensando ai due pulsanti di cui è dotata.  

Una soluzione cara agli Orologi Subacquei di cui questo Orologio Breil Manta Alu può condividere una testata impermeabilità che assicura una tenuta sino a 10 ATM.

E’ in economia la soluzione che consente funzioni di Chrono a questo Orologio.

Lontani dagli esaltanti Start&Stop che muovono la lancetta dei secondi centrale ferma sulle Ore 12, questo modello si comporta come tra i più semplici 3 Sfere con Datario il cui il contatori ad ore 6 e 9 sono demandati al conteggio dei secondi e minuti della funzione cronografica.

Il volto è comunque gratificato dall’inserto in Alluminio anodizzato applicato (e la posa è visibile anche ad occhio nudo)
sulla lunetta in acciaio.

Ne esce alla fine un giudizio positivo quello verso l’Orologio Breil Manta Alu comunque gratifico dalle luce della ribalta dello spot televisivo.

Fresco” nel suo aspetto complessivo ed il cui prezzo (Euro178,00) lo rende ulteriormente appetibile.

 

Breil Manta Alu : l’Orologio di Nicola Vaporidis in The Cut, il nuovo spot di Breil Orologi&Gioielli!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *