Orologio Casio Edifice EQB-510 e ECB-500.

Casio Edifice EQB-510 e ECB-500: Sempre più Edifice, Sempre più Smart…di Giacomo Tallevi

 

La linea Casio Edifice si arricchisce di 2 nuovi modelli, il Casio Edifice EQB-510 e il Casio Edific ECB-500.

Analogici, eleganti, ma caratterizzati da quadranti molto “puliti”, senza fronzoli e semplici che consentono una facilissima lettura dell’ora.

Tuttavia l’apparenza inganna: sembrano semplici orologi analogici da polso ma in realtà entrambi i modelli hanno la capacità di collegarsi via bluetooth con molti dei più recenti smartphone in commercio.

Questo estende le funzionalità (piuttosto basilari) dei 2 modelli permettendo di conoscere l’orario in più di 300 Città nel Mondo.

Non soltanto il bluetooth, troppo poco per Orologi Casio.

 

Casio Edifice EQB-500D.

Casio Edifice EQB-500D.

 

Se si fanno le cose si fanno per bene! I 2 modelli in questione non integrano un sensore GPS (come gli orologi appartenenti alla linea OCEANUS) ma si inseriscono comunque nella gamma di orologi basati sul concetto di Global Time Sync, ovvero la nuova filosofia perseguita da Casio basata sulla conoscenza esatta dell’ora in qualunque parte del mondo ci si trovi.

Il Casio Edifice EQB-510 ed il Casio Edifice ECB-500 sfruttano il collegamento allo smartphone tramite tecnologia Bluetooth e attraverso un’app sviluppata appositamente per gli smartphone denominata “Casio Watch+”, gli utenti potranno accedere a diverse funzionalità avanzate, come per esempio la selezione di una località sulla mappa o da una lista di città, oppure la sincronizzazione automatica dell’ora sia del luogo in ci si trova sia di quello di destinazione.

“Quando si è in viaggio è anche possibile trasferire facilmente l’orario del quadrante secondario sul quadrante principale e viceversa (funzione attivabile sia dall’orologio che dallo smartphone), visualizzando contemporaneamente l’ora locale indicata dalle lancette principali e l’ora della propria città di origine mostrata invece dalle lancette secondarie” queste le parole di Casio che è possibile leggere nel comunicato stampa che identificano un’altra interessante funzione che riguarda la visualizzazione dell’ora quando si è in mobilità.

Infine, attraverso l’app è disponibile anche la funzione denominata Phone Finder che consente l’attivazione di un allarme sullo smartphone premendo un pulsante dell’orologio.

Eh si ma tutte queste funzioni consumano tanto, la batteria sicuramente dura poco“…

Non del tutto vero, infatti Casio Orologi ha pensato anche a questo implementando la tecnologia Tough Solar, il sistema a ricarica solare efficientissimo e che difficilmente farà rimanere l’orologio con la batteria scarica.

Considerando gli enormi intervalli di tempo di 24 e 36 mesi di autonomia in condizioni di assenza di luce è possibile constatare quanto Casio Orologi abbia lavorato bene per ottimizzare i consumi, specialmente quelli relativi al chip del Bluetooth.

 

Casio Edifice EQB-510D.

Casio Edifice EQB-510D.

 

Tuttavia, il peso dei 2 orologi è notevole, 191g: da non sottovalutare, sicuramente non sono modelli adatti per attività sportive o a scampagnate fuori città.

Occhio anche all’acqua, da non utilizzare ne in piscina ne andarci al mare in quanto non sono previste particolari protezioni per l’impermeabilità.

Concludendo gli Orologi Casio Edifice EQB-510 e Casio Edifice ECB-500 sono due Orologi Casio Edifice molto interessanti e che stanno iniziando a comunicare (seppur timidamente) con gli smartphone e sicuramente in un imminente futuro ne vedremo delle belle.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *