Smile Solar.

E’ arrivato il momento degli Orologi EcoDrive ad un prezzo accessibile; una vera e propria sfida lanciata da Citizen nei confonti di Swatch, leader nel settore degli smart watches.

Se pensiamo alla forte spinta emotiva che può avere sul pubblico un orologio con tali caratteristiche, privo della tradizionale batteria e quindi completamente ecologico, ci preparerà ad assistere ad una piccola rivoluzione.

Smile Solar

Smile Solar

Termine un pò forte ma certamente non esagerato, considerato l’uso della tecnologia avanzata nell’uso dell’energia derivata dalla luce del sole e dal ricorso a materiali al 100% riciclabili.

Conosciamo già la qualità dei movimenti Eco Drive e la loro progressiva diffusione nel corso dell’ultimo decennio.

Dovete sapere che Citizen ha sviluppato questo sistema fino ad arrivare a produrre solo orologi alimentati con l’energia ricavata dalla luce, senza più utilizzare batterie, proponendo orologi ad un prezzo interessante.

L’obiettivo che il colosso nipponico si pone davanti a sè è ancora più esaltante: un orologio a carica solare ad un prezzo di 39,00Euro.

Si chiamerà Smile Solar, offerto con una varietà di colori sorprendente, fantasie che non mancheranno di creare curiosità e interesse.

Dedicato per un pubblico giovane, sarà probabilmente apprezzato ed indossato da tutti, grazie alla sua comodità e semplicità nel portarlo al polso.

Un testimonial di fama mondiale, leader della musica pop internazionale come Katy Perry che nell’ultimo suo video porta con se uno Smile Solar avrà un effetto positivo sulla sua affermazione.

Parte del ricavato andrà devoluta ad organizzazioni no profit che sostengono la crescita di bambini in età scolare in Africa e Asia.

Non viene tradita la sua origine popolare e in questa occasione viene ancora di più accentuata.

Citizen è sorta nel 1924 con lo scopo di creare un orologio da polso alla portata di tutti, ha stupito ancora con Smile Solar, un successo planetario.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *