Suunto Ambit. Per chi avesse ancora dubbi.

Suunto Ambit. Per chi avesse ancora dubbi di Antonio D’Alessandro.

Dopo le prime settimane di test  abbiamo fatto una recensione, spero abbastanza esauriente, del nostro gioiello, il Suunto Ambit, che Mister Limbiati ha diviso in due parti.

Suunto Ambit Silver al Polso

Suunto Ambit Silver al Polso

Lunedì  11 Giugno, Suunto rilascia il primo vero aggiornamento software ver. 1.5 del prodotto, arricchendolo ancora di più di nuove funzioni  e utili aggiornamenti.

Grazie a ciò possiamo finalmente avere anche la Bussola in modalità Exercise ed a mio avviso questa era una lacuna non indifferente in quanto, al momento del lancio, il prodotto non offriva la possibilità di usufruire di questa funzione in modalità allenamento con cronometro avviato ma, solo ed esclusivamente, in modalità “Time”, cioè una delle tre schermate classiche ABC.

In realtà, tra le varie migliorie, abbiamo una lista di nuove funzioni aggiunte grazie a questo primo aggiornamento.

Al momento, però, non è nostra intenzione entrare nuovamente nei dettagli.
Comunque sia, Suunto Ambit è un progetto sempre aperto in quanto, ci saranno continuamente nuovi aggiornamenti in grado di potenziare ancor più le caratteristiche offerte al momento da esso.

Se avete delle particolari richieste funzionali, potete inviare una mail a [email protected] e dire la vostra.

Ci sarà un Team dall’altra parte che, in caso di richieste particolarmente comuni degli utenti, si rimboccherà le maniche per far sì che le vostre aspettative diventino il più possibile realtà a bordo di Suunto Ambit.

In autunno si parla già di un nuovo aggiornamento software ver. 2.0 !

In questa recensione volevo toccare un po’ il tasto “qualità costruttiva e robustezza prodotto”, non tanto a parole, bensì a fatti.

Vorrei cioè mostrarvi alcuni video inerenti prove tecniche di resistenza e quindi veri e propri  Stress Test su Suunto Ambit che si confronta con alcuni modelli di Garmin.

Il primo video riguarda il Test di Pressione e resistenza all’acqua tramite un’immersione simulata in camera sotto vuoto.

Come potete vedere, il confronto viene effettuato con un Garmin Forerunner 405 che, ad appena 2 metri di profondità, risulta avere gravi problemi di infiltrazione acqua!

Il test arriva alla simulazione di ben 108 metri di profondità senza nessun problema per il Suunto Ambit!

Il secondo video (in realtà due video singoli) è un Test di Compressione sul vetro.

Anche qui il Garmin cede dopo appena pochi Newton di carico. Suunto Ambit invece riesce a sopportare carichi di gran lunga superiori e, ancora una volta, senza rotture.

L’ultimo è un Test di Tensione cinturino. Anche stavolta Garmin cede dopo pochi secondi e un carico irrisorio. Suunto Ambit, invece, resiste davvero parecchio subendo un allungamento del cinturino spaventoso. Il tutto ancora senza problemi!

Direi che a livello di robustezza e qualità costruttiva non ci sono paragoni.

Tra l’altro stiamo parlando di un prodotto che si fa pagare anche grazie, o per colpa, della dicitura MADE IN FINLAND.

In una prossima recensione, cercherò di fare un confronto diretto “prestazionale” con uno dei concorrenti più agguerriti: il Garmin Forerunner 910XT.

Alla prossima puntata!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *