Suunto Core Extreme Everest Edition. Tributo al Record di Apa Sherpa.

E’ dall’inizio di questa vacanza sulla Riviera Marchigiana (più precisamente a Senigalia) che la curiosità di scoprire questa nuova versione di Suunto Core mi perseguita.

Nel dubbio di una bufala, ancora grato ad una richiesta di informazioni di un Cliente è stato facile avere maggiori notizie in merito al Suunto Core Extreme Everest Edition.

In poche righe la scelta di Suunto di riservare una edizione limitata&numerata ad Apa Sherpa, Ambasciatore di Suunto, e di fatto uno tra i più grandi alpinisti al Mondo.

L’occasione è stata data dalla ventesima salita alla cima dell’Everest, la più alta del Pianeta.

Un numero da Guinnes dei primati che Suunto ha deciso di onorare personalizzando, con un tributo speciale ad Apa Sherpa, il prodotto di punta della propria Collezione Outdoor.

Ne verranno editi solo 8.848, praticamente una omonimia numerica all’altezza dell’Everest, ciascuno dei quali numerato e firmato sul retro da Apa Sherpa mentre sul fronte, praticamente all’interno della lunetta, la scritta EVEREST EDITION.

Il nome di Apa Sherpa è nota ai media anche per il proprio impegno a sensibilizzare tutti quanti sui cambiamenti climatici, che stanno anche sciogliendo ghiacci ed esponendo rocce e crepaci ma visti prima sulla salita verso l’Everest rendendo ancor complessa e pericolosa ogni singola impresa.

Sicuramente meno conoscono la Fondazione che porta il Suo nome e nata con l’obbiettivo di garantire una formazione a tutti i bambini della propria Citta natale in Nepal.

Particolare che non è sfuggito a Suunto che deciderà di donare parte del costo del Suunto Core Extreme Everest Edition (per ora è noto solo il prezzo di 429 in Dollari Americani) a questa buona causa.

L’uscita sui mercati mondiali è prevista per questo Autunno è l’augurio e che anche il Mercato Italiano venga omaggiato con una disponibilità.

Suunto Core Extreme Everest Edition. Il Tributo di Suunto al Record di Apa Sherpa.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *