Vagary Aqua 39.

Vagary Aqua 39. Sindrome di un successo.

Puntuale come un Orologio Svizzero (strano a dirsi per una Collezione di Orologi dagli Occhi a Mandorla) Vagary Aqua 39 si presenta alle porte di ogni Stagione Estiva.

Vagary Aqua39 Chrono Uomo

Vagary Aqua39 Chrono Uomo

Lo fa ogni anno in punta di piedi accompagnato però da una pressenza pubblicitaria sulla stampa che diventa difficile non notare.

Con difficoltà si contano le edizioni a cui è arrivata questa fortunata serie di Vagary.

Prodotti che hanno un Papà che è più di una garanzia (Citizen Orologi), uno stile tutto Italiano (Vagary era nato come il marchio minore che affiancava la gloriosa e tricolore Veglia Borletti) ad un prezzo attento alle attuali esigenze del mercato.

Da Euro 49,00” cosi recità il ricco folder dal claim forte e chairo : Hi-Tech – Low Cost !

E’ quasi imbarazzante sfogliare il mini catalogo fornito unitamente alla collezione.

Infinite sono le varianti e con difficoltà si intuiscono le differenze tra di loro.

Il colore di morbidi cinturini in resina a dotare i modelli dalle dimensioni più piccole destinati a polsi femminili o di più tenaci ragazzini, la solidità di ben dimensionati modelli (Chrono e Solo Tempo) destinati all’Uomo che si rifugiano in colorazioni di quadrante che sono una garanzia di sportività (nero o blu).

Se è il prezzo ad emergere nell’immediato è invece la qualità dei prodotti che deve essere sottolineata.

Vagary Aqua39 Solo Tempo Lady

Vagary Aqua39 Solo Tempo Lady

Casse e Bracciali in Acciaio Inox 316L, solidi e contro ogni forma di allergia; Movimenti al Quarzo Citizen garanzia di affidabilità e precisione comune e la testata impermeabilità (10 ATM/100 Metri) tale da promuoverlo come prodotto di stagione.

La resistenza all’acqua diventa una icona della Collezione e non per nulla sottolineata puntualmente, per chi ne avesse dei bubbi, dal nome con cui viene battezzata la collezione.

Vagary Aqua 39. Sindrome di un successo firmato da Citizen Orologi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *