Vetta Orologi. Ieri come Oggi.

Pur avendo i capelli ancora tutti neri senza ricorso di tinture, ricordo ancora bene sia l’insegna Vetta che la vetrina dedicata del ns.negozio.

Vetta è stato un riferimento per la ns.Clientela suggerito per chi era alla ricerca di una marchio classico dallo stile italiano e dalla precisione svizzera.

Spericolate scelte manageriali, continue altalene nella scelta del nome (Wiler Vetta, Wyler, ecc) hanno lentamente portato il marchio ad uscire dai tradizionali punti vendita sino a scomparire dal mercato.

Ieri come Oggi torna partentendo dalle cose più semplici!

Oggi Vetta è ancora sinonimo di raffinata eleganza e tradizione e, senza perdere la sua intramontabile anima classica, riconquisterà quell’angolo nella ns.vetrina centrale che gli spetta di diritto.

Si riparte dalle cose più facili inseguendo una eleganza discreta e senza tempo con linee chiare e semplici, sia per Lui che per Lei, cercando per le versioni femminili dettagli esclusivi per impreziosire segnatempo unici e raffinati.

Una collezione che ancora Oggi crede nei valori di classicità che appartengono al proprio DNA non negandosi una estetica moderna e contemporanea.

La semplicità come sinonimo di eleganza pescando anche nello stile classico e senza tempo degli orologi di forma ed il piacere di soffisticati meccanici d’autore come quelli che troviamo nella Collezione Vernier (con bilancere a vista ad Ore 6 quasi a ripercorrere i fasti del bilancere incaflex di Wyler Vetta) o nella Collezione Lucens che mostra in trasparenza le funzioni del movimento meccanico a carica automatica.

Una Collezione che anche nel prezzo è vicino alle esigenze contemporanee : dai 115Euro ai 290Euro ci sia muove alla ricerca della tradizione.

Vetta Orologi. Ieri come Oggi ora anche su LimbiatiOrologeria.it.

0 commenti
  1. mario santos
    mario santos dice:

    tengo un reloj wiler vetta es muy bueno ,pero quisiera saber de que año es ?…el reloj es wiler vetta E3372W eta 2892A2.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *