Visto su…..Mauro Berruto.

mario_berruto.jpg

Non ci limitiamo solo ad esportare all’allenatori, per le diverse discipline per cui gli atleti italiani eccellono, ma anche testimonial !

Parliamo di Mauro Berruto, attuale tecnico della Nazionale Finalandese di Pallavolo a cui va il merito di aver portato alle qualificazioni dei Campionati Europei 2007 di Volley la propria formazione (un’impresa che non raggiungevano da ben 10 anni).

Ora Mauro Berruto, allenatore professionista di pallavolo con una laurea di filosofia in tasca e scrittore di romanzi sportivi, è anche testimonial di Suunto (un “Suunto Ambassador��?) al pari di sportivi di differenti nazionalità e sport.

Suunto, noto marchio a cui si deve tra le varie l’eccellenza nei cardiofrequenzimetri, si avvale anche del contributo di un trainer capace di vincere ben 2 campionati (B1 e A2 in Italia), 2 Coppe Italia ed, in qualità di assistente allenatore, di portare la Nazionale Italiana diverse volte sul podio (medaglia d’oro al Campionato Europeo 2003, medaglia d’argento ai Giochi Olimpici di Atene 2004, medaglia d’argento e di bronzo alla World League 2004 e 2003).

Di Suunto pensa che siano un must per tutti coloro che, come Lui, siano alla ricerca dell’eccellenza.

Si ritrova sulla stessa lunghezza d’onda di Suunto perché…nessuno vuole affidarsi al caso e Suunto è il “partner” perfetto se si vuole sviluppare una “attitudine vincente”!!

Due i sogni nel cassetto che per lui sono anche degli obbiettivi : partecipare con la Squadra Nazionale Finlandese di pallavolo ai Giochi Olimpici di Pechino 2008 e riportare la squadra di pallavolo della Sua città, Torino, alla serie A1….ovviamente con un Suunto al Polso !!

0 commenti
  1. Fulvio
    Fulvio dice:

    Ho avuto il piacere di conoscere Mauro Berruto quando ha allenato a Torino, l’allora CUS KAPPA, e di conoscerne le grandi qualità umane e professionali. Sono anche stato, purtroppo, l’organizzatore dell’ultima partita del CUS KAPPA, in quel di Ivrea, contro i cugini di ASTI. Durante la cena, a partita conclusa, si parlava di pallavolo a Torino e Mauro mi disse: “Torino chiude per mancanza di sponsor”. Quest’anno mi sono illuso, ascoltandolo su Sky, che Torino rinascesse, ma anche questa volta (le male lingue dicono causa i cugini cuneesi) nulla ha visto la luce. Per me, di vecchia data nel mondo della pallavolo, resta un sogno, poter tornare sulle gradinate del Pala e vedere le maglie gialloblu…Ieri sera l’ho seguito l’esordio agli europei, contro l’Italia, e per poco non gli riusciva lo sgambetto.

    Rispondi
  2. erika80
    erika80 dice:

    anche io ho tifato per Berruto e èper la prima volta contro i nostri ragazzi. l’allenatore torinese allena e scrive benissimo.
    Il suo libro “independiente sporting” è una botta di emozioni. Davvero bellissimo! Forza Italia e viva la pallavolo.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *